Facile.it opinioni, commenti e recensioni. La mia esperienza

Facile.it

Facile.it è uno dei principali portali italiani di comparazione di preventivi di offerte per l’assicurazione auto, moto, vita e casa e si è fatto conoscere per gli spot televisivi e le pubblicità online.
In questo post cercherò di ottenere un preventivo per il rinnovo della mia polizza assicurativa prossima alla scadenza, ecco la mia esperienza:

Chi è Facile.it
Il sito
Come fare un preventivo
I risultati
La migliore offerta
I dettagli via email
Modificare un preventivo
L’area riservata
La mia opinione su Facile.it
Altre mie recensioni su comparatori e assicurazioni auto

Chi è Facile.it

Facile.it, servizio offerto da Facile.it S.p.A Broker di Assicurazione S.p.A., compara le migliori offerte assicurative per aiutare gli utenti a scegliere la compagnia più conveniente e ha una partnership nel ramo RCA con Bene Assicurazioni, ConTe, Direct Assicurazioni, Genialclick, Genialloyd, Genertel, Zurich Connect, Linear, Prima.it,
Quixa, Reale Mutua e Verti.

Facile.it, oltre alla comparazione delle polizze da effettuare sul sito, mette a disposizione degli utenti una rete di intermediari sul territorio che possono avere un rapporto diretto con il cliente con il quale interagiscono proponendo l’acquisto dell’assicurazione attraverso il servizio di Facile.it.

Il sito


Il sito internet è semplice e immediato, utilizzabile in maniera chiara dal pc, smartphone o tablet.
Nella parte superiore è indicato il numero fisso, con prefisso 02, per avere supporto e maggiori informazioni ma mancano un link a un indirizzo email e le icone delle eventuali presenze sui social di Facile.it.
La homepage contiene, nella sua sola parte inferiore, tutte i dettagli relativi all’azienda, i servizi e i contatti; quest’area, però, sparisce se si inizia a compilare il modulo per richiedere i preventivi e non ricompare con i risultati.

Come fare un preventivo

Per ricevere delle offerte mirate è necessario compilare un modulo suddiviso in più parti, ci vogliono pochi minuti se si hanno a disposizione le informazioni richieste.

– Dati anagrafici

All’inizio vengono chieste informazioni di carattere personale sul contraente, se è un privato o persona giuridica, la data, il comune di nascita e di residenza, lo stato civile, se ci sono figli conviventi e la loro età, il titolo di studio e la professione, l’anno di conseguimento della patente e se l’autovettura d’assicura è già di proprietà.

– Dati veicolo

Proseguendo è indispensabile fornire i dati dell’autovettura da assicurare come la targa, attraverso la quale verranno richiamati automaticamente la casa costruttrice, il modello e la data d’immatricolazione, l’anno di acquisto, l’allestimento del veicolo, il tipo di antifurto se presente (meccanico, immobilizzatore o satellitare), il ricovero notturno dell’auto (box privato, garage pubblico, in strada o area recintata…), l’uso abituale dell’automobile (tempo libero, casa-lavoro e tempo libero o solo per lavoro), la presenza del gancio di traino, i Km percorsi mediamente in un anno e il numero di auto presenti nel nucleo familiare.

– Dati assicurativi

Le ultime informazioni richieste sono relative alla data di decorrenza della polizza e al suo contraente per il quale si devono inserire il nome, cognome, indirizzo email, un numero di telefono cellulare e specificare se l’indirizzo di domicilio è uguale a quello di residenza, se non lo fosse è indispensabile fornirlo.
Se il contraente non è il proprietario del veicolo si dovranno aggiungere anche i suoi dati.

In relazione all’attestato di rischio si devono indicare se sono stati effettuati sinistri negli ultimi 6 anni, con o senza colpa, la compagnia di assicurazione attuale, la classe di merito CU di provenienza oppure la possibilità di utilizzare, ereditandone, la classe di merito di un veicolo già assicurato di un familiare convivente.
In quest’ultimo caso, per poterne usufruire, verranno richiesti un attestato di famiglia e un attestato di continuità assicurativa.

Per quanto concerne i conducenti è necessario specificare se il contraente è il conducente abituale, se ci sono altri conducenti, l’età del conducente più giovane e quella del patentato più giovane del nucleo familiare.
Il conducente, inoltre, deve dichiarare di avere (o non avere) una patente italiana mai sospesa da 5 anni e con 20 punti o più, non aver mai preso multe per stato di ebbrezza e non aver modificato il veicolo.

Infine, come per altri portali di comparazione, l’intenzione di visualizzare anche offerte RC senza Risarcimento Diretto per le quali se non sei il responsabile del sinistro (o lo sei solo in parte) non potrai richiedere direttamente alla tua compagnia il risarcimento dei danni al veicolo, alle cose trasportate e/o delle lesioni lievi e il metodo di pagamento preferito (carte, Paypal, bonifico…).

I risultati


In pochi secondi, circa una trentina, vengono visualizzate Le migliori offerte ordinate per prezzo, con le dotazioni basilari ma che possono essere integrate da maggiori garanzie quali Infortuni del Conducente, Assistenza stradale, Tutela legale, Furto e Incendio, Kasko completa, Kasko collisione, Cristalli, Bonus protetto e Bonus protetto.

Per procedere all’acquisto si dovrà semplicemente fare click sul bottone verde laterale all’offerta che porterà direttamente al sito internet della compagnia scelta oppure, se indecisi o desiderosi di ricevere ulteriori informazioni, richiedere assistenza all’acquisto tramite il pulsante “Ti richiamiamo gratis!”.

La migliore offerta

I dettagli via email

Poco dopo aver visualizzato i risultati delle offerte delle varie compagnie ricevo, tramite posta elettronica, un messaggio riepilogativo da Facile.it nel quale vengono riportati i 3 preventivi più convenienti, i dati relativi al veicolo ed i collegamenti per modificare questi e aggiornare le offerte.

Modificare un preventivo


Se la sessione sul sito è scaduta o si desidera aprire i preventivi in un secondo momento, è possibile accedere ai preventivi dalla prima mail ricevuta attraverso il link oppure tornare su Facile.it, fare click sul bottone “Recupera i tuoi preventivi” e accedere col proprio account Facebook oppure con l’indirizzo email utilizzato per il preventivo indicato in fase di elaborazione per ripristinare le offerte ricevute.
Il sistema invierà un messaggio email con, all’interno, il link per recuperare i dati relativi ai preventivi assicurativi già calcolati in precedenza.

L’area riservata


Un’area riservata ben fatta nella quale si possono recuperare e gestire tutti i preventivi effettuati e visualizzati in base alla data di decorrenza.

La mia opinione su Facile.it

L’esperienza di ricerca è stata perfetta, facile proprio come il nome del servizio.
Facile.it ha investito molto nella promozione personale e il risultato finale premia i suoi sforzi.

Facile.it è affidabile? Lo consiglierei?
Sì, nella maniera più assoluta!

Facile.it

Altre mie recensioni su comparatori e assicurazioni auto

Oltre a Facile.it ho recensito i seguenti comparatori e compagnie di assicurazioni per polizze RCA:
Cercassicurazioni.it
Quale.it
Genertel

Condivi questo post
Lorenzo Tomada
Lorenzo Tomada
Un blog personale attraverso il quale condividere esperienze, consigli, trucchi, idee e tutto quello che ritengo utile ed interessante.
Commenta questo articolo