Che cos’è TheFork? Recensioni, commenti e opinioni sull’app per risparmiare al ristorante

The Fork

TheFork è il bengodi di chi ama andare a mangiare fuori risparmiando. La sintesi è questa ma, in realtà, c’è molto di più in un servizio che può tornare utile quando cerchiamo un posto dove pranzare o cenare ma non abbiamo idee.

TheFork è il modo semplice e intelligente di andare al ristorante: grazie al sito e all’app è possibile trovare facilmente il locale  giusto, controllare le disponibilità in tempo reale e prenotare in pochi secondi con conferma immediata in qualsiasi momento. Gli utenti possono trovare il posto adatto per ogni occasione o ricorrenza grazie alla community che recensisce i ristoranti visitati e a filtri come la localizzazione, il tipo di cucina e di ristorante e il prezzo medio.

La prenotazione è gratuita, non vi sono costi occulti o commissioni da pagare per il servizio!

Con TheFork puoi prenotare oltre 12000 ristoranti (e 65000 ristoranti partner) in più di 4000 località presenti in 17 paesi con risparmi reali fino al 50% del prezzo del conto.

Disponibile in Italia, Olanda, Belgio, Portogallo, Brasile, Svezia, Danimarca, Australia, Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Messico, Perù e Uruguay sotto l’insegna “The Fork“, in Francia e Svizzera come “LaFourchette” e in Spagna attraverso “ElTenedor” è presente soprattutto nelle principali città turistiche come Milano, Roma, Firenze, Parigi, Barcellona e Madrid.

TheFork ha subito una grande crescita da quando TripAdvisor ha acquisito l’applicazione nel 2014 e l’ha integrata come servizio aggiuntivo al proprio sito di recensioni turistiche.

GLI YUMS, CHE COSA SONO? A COSA SERVONO?

Più vai al ristorante con TheFork più guadagni Yums, dei punti che si acquisiscono ogni qual volta viene effettuata una prenotazione attraverso l’applicazione. Una specie di tessera punti la quale, raggiunta una determinata soglia, permette di convertirli in euro da scontare dal conto del ristorante se questo aderisce alla promozione specifica.
Collezionare Yums è tutt’altro che difficile, ciclicamente vengono lanciate operazioni commerciali (Yummy Days) per consentire di acquisire più punti se si prenota presso determinati ristoranti utilizzando il codice relativo comunicato da TheFork.

CODICE 7BFFF5A9, GUADAGNA SUBITO YUMS!

Se non hai ancora scaricato l’app di TheFork, o se non ti sei già registrato, puoi utilizzare il Codice 7BFFF5A9 che dà diritto ad ottenere non 100 ma 1000 Yums per la tua prima prenotazione.
Tu stesso, consigliando TheFork a parenti e amici attraverso il codice personale disponibile nella tua area personale, riceverai per la loro prima prenotazione 500 Yums.

LA SEZIONE INSIDER

Una sezione specifica, denominata Insider, per proporre una lista limitata di ristoranti selezionati a Roma, Milano, Torino e Firenze per il giudizio positivo di guide e l’alto indice di gradimento raccolto tra gli utenti; una valutazione superiore ai 9 punti da parte degli utenti i quali, dopo aver prenotato tramite TheFork, hanno lasciato una loro recensione oppure l’approvazione da parte di una delle principali guide ai ristoranti italiani (L’Espresso, Gambero Rosso e Identità Golose).
La presenza di un ristorante nella categoria Insider corrisponde, perciò, ad una sorta di garanzia data non solo dal punteggio ottenuto ma da un minimo di 50 recensioni e un prezzo medio di almeno 35 euro.
Una garanzia per non restare delusi!

SU THEFORK I MENÙ DEI RISTORANTI

Altra peculiarità di questo servizio è quella di poter avere un’idea del tipo di cucina proposta nel ristorante.
Nella scheda di presentazione, nella parte denominata Lo Chef consiglia, si può consultare una parte del menù con alcuni piatti proposti ed il loro prezzo; un modo corretto di far conoscere ai visitatori interessati una parte della lista delle pietanze disponibili in modo da poterli motivare nel procedere alla prenotazione.

NON SOLO VANTAGGI ECONOMICI, L’AREA PERSONALE

Il servizio ha indubbiamente molti vantaggi anche non solo economici.
Sfrutto TheFork per costruirmi un diario automatico dei ristoranti visitati, molto più intuitivo di Trip Advisor dove sono costretto a lasciare una recensione se desidero tenere traccia dei locali frequentati; nell’aerea personale di TheFork, infatti, tutte le prenotazioni precedentemente effettuate vengono salvate automaticamente indipendentemente dalle recensioni effettivamente lasciate.
L’area personale consente di vedere tutti i ristoranti preferiti, magari quelli che ci hanno incuriosito e dei quali vogliamo avere un accesso diretto, e tutte le statistiche dello spazio fedeltà dove sono riportati gli Yums acquisiti e la loro scadenza.

THEFORK, COME FUNZIONA

TheFork è un’app disponibile per sistemi IOS e Android, dopo averla scaricata e completata la registrazione (se hai già un account Facebook lo puoi utilizzare per velocizzare la procedura) sarà possibile iniziare la ricerca dei ristoranti,

per farlo si può utilizzare la casella di ricerca per inserire la località interessata o attivare il GPS del telefono se la ricerca deve essere ristretta ai locali nelle vicinanze.

Se preferiamo procedere manualmente dobbiamo inserire la città nella casella specifica o sceglierla tra quelle principali proposte di default, nel mio caso scelgo Milano

e procedo saltando la selezione la data e orario della prenotazione, la inserirò successivamente

La ricerca di un ristorante a Milano ha prodotto 2239 risultati mostrandomi, sulla mappa, una selezione di questi

Facendo click su VEDI MAPPA è possibile andare a selezionare il quartiere di Milano o l’area nella quale desideriamo pranzare o cenare, la mappa ritornerà i ristoranti disponibili mostrandone i dettagli sintetitici nella parte inferiore a scorrimento. Per le informazioni specifiche, e dettagliate, sarà necessario fare click sulla scheda

La scheda riporta il nome del ristorante, l’indirizzo, il tipo di cucina, il prezzo medio di un pasto, il numero di recensioni e punteggio su TheFork è il numero di recensioni e punteggio su TripAdvisor.
Sono indicate, se disponibili, le offerte con le percentuali di sconto applicate al conto finale da verficare in sede di prenotazione per data e orario nel calendario che segue, un estratto del menu, la foto dei piatti, una descrizione del ristorante, gli orari di apertura, le indicazioni per raggiungerlo, i pagamenti e le carte di credito accettate ed eventuali servizi aggiuntivi offerti.


Per prenotare basterà selezioonare il bottone “Prenota un tavolo“, sempre presente nella parte inferiore della schermata, per aprire il calendario

selezionare data ed orario

il numero delle persone partecipanti

lo sconto al quale siamo interessati

e terminare selezionando “COMPLETA PRENOTAZIONE” con la possibilità d’inviare un messaggio al ristoratore (si tratta di un evento speciale? Un tavolo all’esterno? un’allergia?) e d’inserire, nel box apposito, il codice sconto 7BFFF5A9 nel caso della prima prenotazione su TheFork per ricevere gratuitamente gli Yums
.

La prenotazione verrà immediatamente confermata (dopo verrà inviata una email di riepilogo), sarà completamente gratuita e potrà essere cancellata in qualsiasi momento.

Arrivati al ristorante, non tardare più di 15 minuti dall’orario scelto, ti basterà comunicare all’accoglienza il tuo nome e di aver prenotato tramite TheFork.
Potrai ordinare qualsiasi piatto e bevanda dal menù e, terminato il pasto, pagare comodamente alla cassa verificando la corretta applicazione dell’eventuale sconto scelto.

Lorenzo Tomada
Lorenzo Tomada
Un blog personale attraverso il quale condividere esperienze, consigli, trucchi, idee e tutto quello che ritengo utile ed interessante.
Commenta questo articolo