MENU

2.632 visite • Inserito nella categoria: BlogCommenti (3)

Noverca chiude, passa a TIM, cambia operatore entro il 7 maggio o richiedi indietro il tuo credito

Con il seguente messaggio Noverca m’informa della sua imminente chiusura:
Nòverca e TIM ti informano che dal 1/2 TIM diverrà titolare del tuo contratto e che dal 7/5 Noverca non erogherà più il servizio. Per te in ESCLUSIVA a 4Euro/mese: 200min vs TUTTI+200SMS+1GB, mantenendo il tuo numero e credito residuo. Attivala nei negozi TIM dal 4/2. Affrettati! SENZA COSTI AGGIUNTIVI. Info su tim.it
Per fortuna è una scheda secondaria, per la precisione la terza nello slot delle sim del mio Acer Liquid E700 ma l’interruzione del servizio mi costringe a cercare un nuovo fornitore.

Nòverca è stata una dei principali operatori “virtuali” di telefonia mobile ed è stata da me scelta per la sua offerta Nòverca 4+5 per parlare con tutti a solo 4 centesimi ed inviare SMS verso tutti a solo 5 cent.; utilizzando la rete mobile di Tim, quest’ultima ha garantito la propria infrastruttura fino al 7 maggio senza alcuna modifica delle condizioni economiche e mantenendo il proprio numero telefonico, data oltre la quale cesseranno tutti i servizi.

La stessa TIM, come da sms, offre una soluzione con canone interessante per motivare i clienti a sceglierla come nuovo fornitore anche se è naturalmente possibile effettuare la portabilità del numero verso un altro operatore mobile magari con offerte più vantaggiose.

Cosa devono fare gli utenti Nòverca? Al momento Tim garantisce loro la continuità del servizio senza alcuna modifica delle condizioni economiche e mantenendo il proprio numero telefonico. A partire dal 4 febbraio e fino alla data di cessazione del servizio da parte di Nòverca Italia (il 7 maggio, appunto), i clienti avranno quindi tutto il tempo per scegliere se recarsi presso un centro Tim e attivare una sim Tim (diventando definitivamente loro clienti), oppure effettuare la portabilità verso un altro operatore mobile recandosi presso uno dei punti vendita del nuovo operatore.

Coloro che non effettueranno alcuna portabilità, entro il 7 maggio, né verso Tim né verso altro operatore mobile avranno la propria sim disattivata perdendo il proprio numero.
Sarà possibile richiedere a Nòverca Italia la restituzione del credito residuo presente sulla propria sim al momento della cessazione del servizio secondo le normali procedure.

Articoli che potrebbero interessarti sullo stesso argomento o similari

3 commenti a questo articolo

  1. Claudio ha detto:

    Ok, ma per chi come me che vuole una sim a 0 (zero) costi, 0 (zero) scatto alla risposta e senza alcun abbonamento che ti scala settimanalmente/mensilmente un tot importo per servizi dei quali non me ne faccio un bel niente, che alternativa c’è sul mercato? Questa era perfetta ad un costo decente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *