MENU

28 visite • Inserito nella categoria: BlogCommenti (1)

Consultare lo stato di una causa online senza avvocato? E’ possibile ed è gratis!

Non tutti, anzi in pochi, sanno che è possibile conoscere lo stato di una causa e prendere visione degli atti di un processo su internet in modo autonomo, ovvero senza l’ausilio dell’avvocato e di autenticazioni o di particolari tecnologie come la smart-card e una chiavetta USB collegata al computer, come invece è in dotazione degli avvocati, e del tutto gratuito.
Basta collegarsi al Portale dei Servizi Telematici e avere almeno un riferimento alla causa da cercare (il numero di ruolo, il numero della sentenza, il nome e cognome del giudice…); è disponibile l’intero archivio fascicoli presente nei registri di cancelleria di Giudici di Pace, Tribunali, Corti di Appello e dallo scorso 15 febbraio 2016, anche della Cassazione (civile e penale).

I dati necessari per rintracciare il fascicolo telematico della propria causa devono essere chiesti al proprio avvocato che dovrà fornirli nell’ottica di un rapporto di trasparenza con il cliente.
l servizio è stato introdotto in ossequio alle previsioni di cui all’art. 6 del DECRETO 21 febbraio 2011 n. 44, emanato dal Ministero della Giustizia, concernente le regole tecniche per la adozione nel processo civile e nel processo penale, delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, in attuazione dei principi previsti dal decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, e successive modificazioni, ai sensi dell’articolo 4, commi 1 e 2, del decreto-legge 29 dicembre 2009, n. 193, convertito nella legge 22 febbraio 2010 n. 24.

Articoli che potrebbero interessarti sullo stesso argomento o similari

Un commento a questo articolo

  1. Maddalena ha detto:

    Questa non la sapevo proprio! Finalmente un qualcosa dalla parte dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *