Ciao WordPress-Plugin.it, chiudere un portale internet perchè troppo specifico e di nicchia

ciaowordpresspluginit

La prova è durata un anno, ho investito tempo e risorse in un progetto la cui specificità era, già di per stessa, una scommessa.
Ho deciso di non continuare a mantenere WordPress-Plugin.it, il portale dedicato alla recensione in italiano dei plugin da me testati nella costruzione dei vari siti internet, perché WordPress copre ancora una piccola nicchia di utenti interessati; l’idea era quella di gestire un portale a costo zero, avrei semplicemente riportato le mie considerazioni sui vari plugin testati ogniqualvolta avrei avuto la necessità di creare dei siti internet con questa piattaforma.
I risultati sono stati inferiori alle attese, pur sapendo che ogni recensione inserita avrebbe contribuito ad aumentare il mio bagaglio culturale auspicavo il supporto di altri sviluppatori e/o appassionati.
Puntavo su una risorsa completamente in italiano, non in diretta concorrenza col repository wordpress, per attrarre un’utenza differenziata ma non ho avuto un feedback incoraggiante.
Una chiusura indolore, però, che va a chiudere altri progetti dedicati a WordPress (portali per hosting dedicato e supporto tecnico a pagamento) per i quali non intravedo ulteriori sviluppi a breve.

Lorenzo Tomada
Lorenzo Tomada
Un blog personale attraverso il quale condividere esperienze, consigli, trucchi, idee e tutto quello che ritengo utile ed interessante.

2 Commenti

  • Ciao Lorenzo, la domanda che la tua esperienza pone a tutti noi è se la nicchia funziona? Se un qualcosa troppo specifico non sia alla fine controproducente a differenza di quanto ci viene sempre detto?
    Nel senso, va bene se lo fai per passione ma se lo fai per guadagnare con le affiliazioni allora il settore deve essere producente, non si scappa!

    • Domanda da un milione di dollari con la risposta in questa già implicita.
      Con le affiliazioni guadagni se il tuo sito ha contenuti legate a queste, il target dell’audience è fondamentale per capire come puoi monetizzare ma, come scrivi, il settore non “vende” allora il guadagno sarà ancora più difficoltoso…

Commenta questo articolo